STAFF

Responsabile: Federico Stringher

Realizzatori:Christian Tonon, Merotto Elisa, Francesco Dotta, Deborah Miraval, Cristiana Nave, Mauro Dal Pos, Ivano De Zanet, Sergio Bellotto, Antonio Marcon, Luciano Antoniazzi, Sandro Dal Pos, Francesco Trovato, Paolo Sperandio, Marco Casagrande

Email presepio: info@presepiodipare.it

LA NOSTRA STORIA

Fin da quando ero piccolo mi domandavo il perché di tanto interesse per il presepio, soltanto più tardi ho capito che il segreto sta tutto in quel profondo e diffuso sentimento di nostalgia che questa rappresentazione riesce a suscitare nel visitatore, ponendolo di fronte ad un attento e vissuto recupero della più genuina iconografia della nostra terra e delle più sentite tradizioni della cultura veneta. Come il nostro gruppo sia riuscito a concretizzare il presepio a Paré che tutti ammiriamo, è una storia lunga da raccontare, ma certo è che in molti si sono impegnati (e non poco ….) sia nella fase di progettazione che nella realizzazione di tale progetto: e proprio per questo insieme al presepio, mattone dopo mattone e attimo dopo attimo, è nato anche il gruppo che nei suoi membri è talmente variegato per le capacità individuali e di interessi, da coprire molte delle abilità necessarie per assicurare la realizzazione di un’opera così complessa che rappresenta anche un valore per la collettività.

Quante famiglie o quanti gruppi di persone si spostano insieme di città in città durante il periodo natalizio per visitare i presepi del territorio?! Sicuramente in molti! E così anche a Paré in un ormai lontano 2005 un gruppo di amici dedicò un’ intera giornata alla visita dei presepi del territorio, e tra una chiesa e l’altra, si fece sempre più insistente la richiesta e il desiderio di provare una nuova esperienza che ci permettesse di realizzare un progetto insieme. Per questo, se è vero che le notti portano consiglio, nell’anno seguente, nel periodo di riposo da scuola e lavoro che l’estate offre, si aprirono le porte a questa nuova esperienza, portando così un gruppo di giovani tra i 17 e i 24 anni, a riunirsi con lo scopo ben preciso di riportare il presepio a Paré.

Di sicuro il lavoro che avevamo in mente non era dei più semplici, ma con un po’ d’incoscienza e soprattutto sotto la guida di alcuni adulti, siamo riusciti ad iniziare i lavori. Nacque così il “Gruppo Presepio-Paré”, che, "rubando gli attrezzi dei papà", iniziò a cimentarsi con chiodi, viti, trapani, seghe, tempere, cartongesso, legno e fili elettrici, per trasformare quello che per tutti era un sogno impossibile in qualcosa di concreto. Vi assicuriamo però che in questi anni non sono mancati gli attriti, i problemi e le difficoltà, le chiamate disperate e i ritocchi fino all’ultimo minuto, ma di sicuro il risultato è eloquente.

Tutti noi che insieme abbiamo lavorato alla realizzazione del nostro presepio portiamo impressi con gioia i visi dei bambini che con la loro mano cercano di toccare il muschio e l’acqua, rimanendo poi a bocca aperta un po’ spaventati al calare della notte nera ma poi meravigliati nello scorgere l’attesa sofferente di Maria con Giuseppe mentre cercano di trovare un alloggio per far nascere Gesù, il Salvatore. Allo stesso tempo portiamo nel cuore i volti sorpresi di adulti e giovani, nel sentire le musiche e nel vedere i vari giochi di luci che si susseguono durante i 9 minuti del ciclo. Ma alla fine tutto questo è il nostro presepio. La soddisfazione più grande la donate proprio voi visitatori ripagando le nostre fatiche e le nostre rinunce.

Il gruppo vi ringrazia di essere entrati nel nostro sito e vi esorta a visitarlo. Vi attendiamo a Paré per regalarvi qualche minuto di emozioni e per augurarci insieme buone feste.